Policy

PUBBLICAZIONE DEL BANDO

Il bando di concorso e tutti gli atti ad esso collegati saranno resi pubblici esclusivamente mediante pubblicazione informatica all’Albo Ufficiale dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, presente nel sito web di Ateneo all’indirizzo www.unina.it . La pubblicazione informatica all’Albo Ufficiale dell’Università degli Studi di Napoli Federico

II ha valore di notifica ufficiale a tutti gli effetti e non saranno inoltrate comunicazioni personali agli interessati.

DIRITTO D’ACCESSO

Ai candidati è garantito l’accesso alla documentazione inerente al procedimento concorsuale, ai sensi della vigente normativa. Tale diritto si eserciterà secondo le modalità stabilite con il vigente Regolamento di Ateneo recante norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti, emanato con Decreto del Decano n. 2294 del 2 luglio 2010.

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Il Capo dell’Ufficio Scuole di Specializzazione e Master dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, è responsabile di ogni adempimento inerente al presente procedimento concorsuale che non sia di competenza della commissione giudicatrice. Per quanto non previsto dal presente articolo, si rinvia alle disposizioni dettate dalla legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modifiche e integrazioni e relativo Regolamento di attuazione approvato con Decreto del Decano n. 2294 del 2 luglio 2010.

DIVIETO DI CONTEMPORANEA ISCRIZIONE

E’ fatto divieto della contemporanea iscrizione ad altro Corso di studio, ai sensi del Regolamento didattico di Ateneo e delle altre disposizioni vigenti in materia. In deroga a quanto stabilito dal comma 5 dell’art. 29 del sopra citato Regolamento didattico di Ateneo, l’ammissione a un corso di dottorato di ricerca comporta il diritto per lo studente iscritto ad un corso di Master universitario di chiedere che le attività formative del Master possano essere concluse ed essere riconosciute, laddove vi sia sufficiente congruenza scientifica, come percorso formativo sostitutivo del primo anno di attività del corso di dottorato.

I candidati che non avranno osservato le norme del bando non potranno partecipare all’esame di ammissione e non avranno titolo per l’iscrizione.

Per quanto non espressamente previsto dal bando si rinvia alle disposizioni contenute nel vigente Regolamento di funzionamento del Master di II livello in “Progettazione d’eccellenza per la città storica. Dalla cultura del recupero alla cultura dell’innovazione”, nonché alle disposizioni vigenti in materia.